Cinema e TV
giovedì, 25 Luglio 2013

Natalie Portman diventa regista per Amos Oz

di IML
L'attrice dirigerà l'autobiografia dell'autore israeliano
LOS ANGELES - Natalie Portman ha deciso di passare dietro la macchina da presa. L'attrice ha infatti in mente di girare il suo primo film, l'autobiografia del suo compatriota Amos Oz. Una storia d'amore e di tenebra è uscito nel 2002 e racconta in particolare l'infanzia dell'autore, intrecciata con incontri con personaggi famosi e con la storia di Israele. L'attrice ha deciso di cimentarsi anche con la sceneggiatura e il ruolo della madre di Oz. Per gli altri ruoli sceglierà attori israeliani e le riprese dovrebbero iniziare nel 2014, ma non si sa ancora se saranno in ebraico o inglese. E' il primo lungometraggio per la premio Oscar per il Cigno nero, che ha diretto un episodio di New York, I love you nel 2009.

Ultime in Cinema e TV
News correlate