Gossip
lunedì, 29 Luglio 2013

Mara Maionchi: “Al casinò spendevo più di quel che guadagnavo”

di Simona Foti
"Per fermare il vizio del gioco, ho scritto ai casinò di non farmi più entrare!"
Mara Maionchi - Milano - 24-11-2010 - Mara Maionchi: “Al casinò spendevo più di quel che guadagnavo” Mara Maionchi - Milano - 24-11-2010 - Mara Maionchi: “Al casinò spendevo più di quel che guadagnavo” Mara Maionchi - Milano - 06-09-2010 - Mara Maionchi: “Al casinò spendevo più di quel che guadagnavo” Mara Maionchi - Milano - 21-10-2009 - Mara Maionchi: “Al casinò spendevo più di quel che guadagnavo” Mara Maionchi - Milano - 27-09-2009 - Mara Maionchi: “Al casinò spendevo più di quel che guadagnavo” Mara Maionchi - Forte dei Marmi - 08-08-2011 - Mara Maionchi: “Al casinò spendevo più di quel che guadagnavo” Mara Maionchi - Milano - 08-09-2010 - Mara Maionchi: “Al casinò spendevo più di quel che guadagnavo”
MILANO - Il vizio del gioco può rovinare le persone, oltre che le finanze. Tra i personaggi italiani che hanno ceduto al demone dell'azzardo, ricordiamo Pupo e Marco Baldini, che sulla sua dipendenza ha anche scritto un libro. Per liberarsi dello stesso vizio, invece Mara Maionchi ha scritto... delle lettere.

L'ex giurata di X Factor e Amici, pronta a partire con la nuova avventura Io canto, ha raccontato i suoi trascorsi con il gioco d'azzardo: "Al casinò spendevo più di quello che guadagnavo. Così, ho scritto delle lettere autografe che ho mandato ai casino italiani e svizzeri per chiedere di non farmi entrare nel caso dovessi presentarmi all'ingresso. E' una procedura che esiste da tempo, anche se non molto conosciuta Mi sono lasciata aperta una porticina solo in Francia, ma è lontana..."

Ultime in Gossip
News correlate
Per continuare a navigare sul sito, in seguito al nuovo regolamento sulla privacy (GDPR), ti chiediamo di consentire l'uso di cookie e tecnologie similari, al fine di personalizzare la tua user experience. Visita la nostra Informativa sulla privacy per saperne di più.