Cinema e TV
lunedì, 14 Ottobre 2013

The Monuments Men: Clooney salva l’arte dal nazismo

di Marcello Puddu
L'attore americano nel doppio ruolo di interprete e regista
LOS ANGELES - George Clooney ama arrivare agli Academy Awards con più frecce nel suo arco. Oltre all'acclamato Gravity, il divo americano si accinge a portare nelle sale mondiali anche The Monuments men.

Se nella pellicola in cui ha collaborato con Sandra Bullock l'interprete di Le Idi di Marzo ha recitato e basta, in questo film ricopre il doppio ruolo di regista e protagonista. The Monuments Men è un thriller drammatico ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale. La pellicola, tratta dal libro di Robert M.Edsel, racconta le vicende di alcuni esperti d’arte e conservatori museali, che nell’era hitleriana iniziano la più grande caccia alle opere trafugate dai nazisti, allo scopo di restituirle ai legittimi proprietari.

Fanno parte del cast Cate Blanchett, Matt Damon, John Goodman e Bill Murray.

Il film uscirà prima nelle sale americane il 18 dicembre, mentre in Italia arriverà il 16 gennaio 2014.

Ultime in Cinema e TV
News correlate