Cronaca Italiana
venerdì, 31 Gennaio 2014

Omicidio Kercher: la lettura della sentenza

di Marcello Puddu
Nell'aula del tribunale di Firenze anche la sorella di Mez
Loading the player...
Video di MR
All'udienza finale del processo sul caso Meredith Kercher erano presenti anche la sorella Stephanie e il fratello Lyle. Assenti invece Amanda Knox, rimasta a West Seattle insieme alla madre, collegata telefonicamente con i suoi legali Carlo Dalla Vedova e Luciano Ghirga, e Raffaele Sollecito, che ha preferito non assistere alla sentenza, lasciando il padre Francesco Sollecito insieme ai suoi legali, gli avvocati Giulia Bongiorno e Luca Maori.

La Corte d’assise d’Appello di Firenze è dunque uscita da dodici ore di camera di consiglio e ha deciso: Amanda Knox e Raffaele Sollecito sono colpevoli e dovranno scontare rispettivamente 28 anni e 6 mesi lei, 25 lui, oltre a risarcire tutte le parti civili che si sono costituite nel processo.

Ultime in Cronaca Italiana
News correlate