Cinema e TV
lunedì, 3 Febbraio 2014

Philip Seymour Hoffman, il ritrovamento del corpo a Manhattan

di Alessandro Cona
L'attore ritrovato nel suo appartamento di New York con l'ago ancora nel braccio
NEW YORK – Ecco le prime immagini che arrivano dal numero 35 di Bethune Street, lo stabile di New York nel quale è stato ritrovato morto Philip Seymour Hoffman.

Il premio Oscar, 46 anni, è morto per una overdose di eroina e secondo quanto dichiarato dagli ufficiali di polizia accorsi sul posto, è stato ritrovato nel bagno dell’abitazione ancora con l’ago nel braccio. La telefonata che ha avvisato gli agenti è arrivata alle 11.15 di mattina e a chiamare il 911 è stato lo sceneggiatore David Katz, col quale Hoffman stava collaborando.

Il pluripremiato attore, vincitore dell’Academy Award nel 2006 grazie alla sua interpretazione di Truman Capote in A sangue Freddo, aveva ammesso di avere avuto problemi di droga e l'anno scorso si era fatto ricoverare in riabilitazione, per abuso di eroina. La famiglia ha rilasciato una breve dichiarazione: "Siamo devastati dalla scomparsa del nostro amato Phil. E' una perdita tragica, inaspettata".

Lascia la compagna Mimi O'Donnell e i loro tre figli, Alexander, nato a marzo 2003, Tallulah, una bimba di otto anni, e Willa, di sei. 

Ultime in Cinema e TV
News correlate