Curiosità
martedì, 14 Ottobre 2014

A Rio de Janeiro, la luce si fa con i piedi

di Redazione
Inaugurato un campo da calcio che sfrutta l'energia cinetica dei passi delle persone.
Pavegen - Rio de Janeiro - 14-10-2014 - A Rio de Janeiro, la luce si fa con i piedi Pavegen - Rio de Janeiro - 14-10-2014 - A Rio de Janeiro, la luce si fa con i piedi Pavegen - Rio de Janeiro - 14-10-2014 - A Rio de Janeiro, la luce si fa con i piedi Pavegen - Rio de Janeiro - 14-10-2014 - A Rio de Janeiro, la luce si fa con i piedi Pavegen - Rio de Janeiro - 14-10-2014 - A Rio de Janeiro, la luce si fa con i piedi Pavegen - Rio de Janeiro - 14-10-2014 - A Rio de Janeiro, la luce si fa con i piedi Pavegen - Rio de Janeiro - 14-10-2014 - A Rio de Janeiro, la luce si fa con i piedi Pavegen - Rio de Janeiro - 14-10-2014 - A Rio de Janeiro, la luce si fa con i piedi Pavegen - Rio de Janeiro - 14-10-2014 - A Rio de Janeiro, la luce si fa con i piedi Pavegen - Rio de Janeiro - 14-10-2014 - A Rio de Janeiro, la luce si fa con i piedi Pavegen - Rio de Janeiro - 14-10-2014 - A Rio de Janeiro, la luce si fa con i piedi Pavegen - Rio de Janeiro - 14-10-2014 - A Rio de Janeiro, la luce si fa con i piedi Pavegen - Rio de Janeiro - 14-10-2014 - A Rio de Janeiro, la luce si fa con i piedi Pavegen - Rio de Janeiro - 14-10-2014 - A Rio de Janeiro, la luce si fa con i piedi Pavegen - Rio de Janeiro - 14-10-2014 - A Rio de Janeiro, la luce si fa con i piedi Pavegen - Rio de Janeiro - 14-10-2014 - A Rio de Janeiro, la luce si fa con i piedi
RIO DE JANEIRO - C'è un modo nuovo per produrre energia elettrica senza sprechi né inquinamenti e a Rio de Janeiro è stato utilizzato per illuminare un intero campo di calcio. Il sistema installato da Pavegen sfrutta l'energia cinetica prodotta dai passi della persone e la trasforma in impulsi elettrici. A Rio, nella favela di Morro da Mieira, sono stati installati 200 pannelli sotto il campo da gioco che permettono, con il movimento, di riempire batterie pari a dieci ore di luce.

Il progetto è stato do-finanziato dalla Shell ed è stato inaugurato dall'ex calciatore Pelè. Secondo quanto si legge sul sito della Pavegen, l'installazione è stata ideata per dare seguito allo spirito dei Campionati del mondo 2014, al fine di incoraggiare l'imprenditoria responsabile e favorire l'accesso delle nuove generazioni allo sport.

Ultime in Curiosità
News correlate
Per continuare a navigare sul sito, in seguito al nuovo regolamento sulla privacy (GDPR), ti chiediamo di consentire l'uso di cookie e tecnologie similari, al fine di personalizzare la tua user experience. Visita la nostra Informativa sulla privacy per saperne di più.