Cinema e TV
lunedì, 20 Ottobre 2014

Festival di Roma: Giorgio Pasotti è la stella di Mio Papà

di Alessandro Cona
La pellicola di Giulio Base presentato fuori concorso nella sezione Alice nella Città
ROMA - Con il film Mio Papà, Giulio Base porta al Festival di Roma i diritti feriti delle famiglie allargate. Stella della pellicola è Giorgio Pasotti, che prova sulla propria pelle quanto sia difficile fare il padre, ma ancora di più smettere di esserlo. "Quello del film è un tema attualissimo che ha l'urgenza di essere raccontato - spiega Pasotti - Oggi le famiglie allargate, che nascono sulle ceneri della famiglia tradizionale, sono sempre più numerose, ma queste persone, in un'ipotetica nuova separazione non sono per niente tutelate. Una tutela, quella di cui parliamo, non certo economica ma sentimentale, cioè il diritto di poter continuare a sentire e vedere una creatura che hai imparato ad amare e il cui amore è corrisposto".

Il film, nelle sale italiane dal prossimo 27 novembre, è stato presentato fuori concorso nella sezione Alice nella Città. Oltre a Pasotti, protagonisti della pellicola anche Donatella FinocchiaroNiccolò Calvagna.

Ultime in Cinema e TV
News correlate