Gossip
mercoledì, 4 Febbraio 2015

La paura fa novanta anche nel regno vip

di Marcello Puddu
Maria De Filippi rivela la sua ipocondria: "Chiamo i dottori nel cuore della notte".
Ricchi, belli e spesso spavaldi, ma nel loro inconscio sono nascoste paure tremende che li limitano nel privato. Prendiamo Maria De Filippi che a Che Tempo che Fa ha raccontato di non essere la donna di ghiaccio che tutti credono.

Soffro di ipocondria come Verdone, ma lo supero senza dubbio. Suggerisco sempre a tutti tutte le visite che devono fare. Nella mia rubrica ho tanti numeri di dottori che chiamo anche a notte tarda. E anche il numero di un primario in rianimazione, che non si sa mai”.

Laura Chiatti, bionda con due occhi stupendi e un marito altrettanto affascinante, eppure l’attrice soffre di dismorfofobia, ovvero del convincimento ostinato e angoscioso che il proprio corpo sia deforme e repellente. David Beckham?  Per lui c’è l’ataxofobia, l’ossessione del disordine e con 4 figli in casa deve essere durissima.

Ricordate la scena di Kill Bill 2 in cui Uma Thurman veniva sepolta viva? Non deve essere stato un bel momento per la musa di Tarantino, visto che soffre di Tafofobia, letteralmente la paura di essere sepolti vivi. Madonna va nel panico quando sente i tuoni, mentre Nicole Kidman addirittura ha paura delle farfalle, papillofobia, angoscia che di solito nasconde una paura ancora più grande, quella per i cambiamenti. Alex Britti odia l’aereo, mentre Jennifer Lawrence ha confessato di subire spesso improvvisi attacchi di panico.

Se vedo una siringa svengo”, con queste parole Alessia Merz ha rivelato la sua belenofobia.

Particolare fobia quella di Orlando Bloom, che ha paura di tutte le nuove tecnologie, odia i computer e non ha mai avuto una mail personale: in termini tecnici si chiama tecnofobia.

La velocità non incute alcun timore in Fernando Alonso, che però è vittima dell’aracnofobia, ovvero la paura dei ragni. Kim Basinger soffre di agorafobia, cioè la paura che si presenta quando si deve affrontare uno spazio aperto piuttosto grande.

Tom Cruise, al contrario di quanto si possa credere non ama essere avvicinato e guardato, per lui si tratta di sociofobia, sofferenza molto simile a quella di Leonardo DiCaprio: “Odio quando nei film mi costringono a girare le scene di bacio, lo trovo anti-igienico”, tra l’altro l’attore ha portato questo tipo di fobia anche sul grande schermo, con The Aviator.

Chiudono la fila Naomi Campbell, acatartofobica, ovvero ossessionata dalla polvere e dallo sporco e Woody Allen, che si dimostra un fuoriclasse fra i fobici: ha paura di strapiombi, cani, cervi, insetti, colori accesi, spazi piccoli e più volte ha ammesso di essere ipocondriaco.

Ultime in Gossip
News correlate