Musica
mercoledì, 11 Febbraio 2015

Adam Lambert e i Queen: il connubio funziona

di Marcello Puddu
A Milano il cantante americano non sfigura, la band ha trovato il nuovo Freddie Mercury?
MILANO - Era uno dei concerti più attesi di questo mese: Adam Lambert e i Queen, live per nell’unica data italiana sold-out al Forum di Assago.

Il trentatreenne cantante americano ha ricevuto un autentico mare di applausi durante l’esibizione, che ha visto i membri storici della band, Bryan May e Roger Taylor, proporre una scaletta molto simile a un greatest hits: Seven Seas Of Rhye, Who Wants To Live Forever, Under Pressure e Bohemian Rhapsody. Tutti brani che hanno dimostrato il talento di Lambert, abile nelle scale e potente nei falsetti. Non solo: del cantante è stata apprezzata anche la presenza scenica, i numerosi i cambi d’abito e una naturale predisposizione a coinvolgere il pubblico, come successo in Radio Ga Ga.

Insomma Lambert è ora l’unica voce convincente dopo 24 anni di tentativi di emulazione di Freddie Mercury ma  il confronto con il leader storico dei Queen resta comunque impossibile, così come uscire dal concerto senza provare un pò di nostalgia.

Ultime in Musica
News correlate