Musica
venerdì, 13 Febbraio 2015

Sanremo 2015: terza serata all’insegna della nostalgia

di Alessandro Cona
Tornano all'Ariston gli Spandau Ballet e i big ripropongono alcuni brani del passato.
SANREMO - "Questa, la terza, è la notte dei nostalgici". Così ha esordito sul palco dell'Ariston Carlo Conti presentando la terza delle cinque serate della 65esima edizione del Festival della Canzone Italiana. 

La puntata infatti è stata all'insegna dei grandi brani del passato reinterpretati dai venti big in gara. In testa alla speciale graduatoria è finito Nek, che ha riproposto una sua versione di Se Telefonando, di Mina. Tanti gli ospiti sul palco: da Luca e Paolo, che sono tornati al Festival dopo la conduzione insieme a Gianni Morandi, Vittoria Puccini, i Saint Motel e gli Spandau Ballet, tornati a Sanremo trent'anni dopo la loro ultima esibizione sul palco dell'Ariston.

Spazio anche alle nuove proposte con il secondo girone della sfida a torneo che vedeva contrapposti nel primo duello Giovanni Caccamo e Serena Brancale e nel secondo Amara e Rakele. Il voto delle giurie ha premiato Caccamo e Amara

Ultime in Musica
News correlate