Gossip
martedì, 3 Marzo 2015

Le dive anziane in rivolta: “Non create altre vecchie”

di Marcello Puddu
Yoko Ono solleva il problema che coinvolge Madonna e star femminili non più di primo pelo.
Non fermatemi dall’essere ciò che sono. Non voglio essere vecchia e malata come altri alla mia età. Per favore non create un’altra vecchia”, con questa lettera aperta diretta ai suoi critici, Yoko Ono ha tentato di difendersi dai maligni che la vorrebbero in una casa di cura per anziani, invece che a creare la sua arte in giro per il mondo.

La vedova Lennon, 82 anni, ha intitolato la lettera Don’t Stop Me e con essa ha cercato di porre l’attenzione su una presunta discriminazione nei confronti dei più anziani, che recentemente ha colpito anche Madonna.

Lady Ciccone è stata cancellata dalle rotazioni delle radio perché ritenuta non adatta ai format, senza parlare poi degli sfottò che sono scaturiti a seguito del ruzzolone ai Brit Awards.

Temo solo che la critica sull’invecchiamento alla fine abbia la meglio su di me e mi faccia invecchiare. Quindi mi copro le orecchie, perché ballare nel mezzo di una società che discrimina gli anziani è un viaggio solitario. Amatemi per ciò che sono”, lo sfogo di Madonna.

Iggy Pop va in concerto con Lady Gaga e non scatena polemiche, anche per questo Yoko Ono, ma anche Rolling Stone Usa, ha posto l’attenzione su questa querelle che vede imputate solo le donne di una certa età, e ancora una volta mai gli uomini.

Ultime in Gossip
News correlate