Curiosità
martedì, 5 Maggio 2015

Skin a X Factor e sposa in Italia: lo sapevate?

di Antonio Palmentieri
La coppia ha detto si due anni fa a maggio nello storico hotel Villa di Campo a Verona.
KIKA - MILANO - Skin, il nuovo giudice di X Factor Italia, nel 2013 ha detto sì alla compagna proprio nel nostro paese.

Pochi sanno che la cantante, ex componente della rock band anni '90 degli Skunk Anansie, ha sposata la miliardaria Christiana Wyly con il rito civile a Verona nel maggio 2013. La cerimonia è costata alla coppia circa 100mila sterline ed è stata celebrata nello storico hotel Villa di Campo a Verona.

GUARDA LE FOTO DELLA COPPIA



Lei cantante di successo che con gli Skunk Anansie ha scalato le classifiche mondiali con brani come Secretly, Post Orgasmic Chill, You'll Follow Me Down e Hedonism da anni legata all'Italia per lavoro dove suona come Dj in discoteca; Christiana è la figlia di Sam Wyly, uno degli uomini più ricchi della Terra, amico intimo di George W. Bush.

Purtroppo dopo due anni il loro matrimonio è finito, come ha raccontato la stessa cantante in un'intervista a Vanity Fair:

"All'inizio di quest'anno il mio matrimonio è finito. Lei ha un figlio di dodici anni: nei primi due anni del nostro matrimonio ci siamo divertiti un sacco insieme, era suo figlio, ma lei era mia moglie, eravamo una famiglia. Adesso lo vedo ancora, ovviamente".

Per la cantante degli Skunk Anansie, che ha recentemente creato un connubio rock con Ford Mustang, anche l'Italia dovrebbe aprirsi a riconoscere il diritto degli omosessuali a unirsi in matrimonio:

"I tempi sono maturi perché anche l’Italia salga sulla barca su cui sta salendo tutto il mondo. Capisco che avere qui la Chiesa renda le cose più complicate, ma questo cambiamento deve avvenire. Non capisco che cosa ci sia di pericoloso: ci sono ancora abbastanza eterosessuali al mondo perché la razza umana non si estingua. E se ci estingueremo sarà per quello che stiamo facendo all’ambiente, non certo per colpa dei gay. Anni fa – non tantissimi per la verità – neri e bianchi non potevano sposarsi: se ci pensiamo adesso, non sembra una cosa stupida? Succederà lo stesso ripensando alle battaglie per i diritti omosessuali. L’Italia dovrà cambiare se vuole continuare a essere vista come un Paese progredito. E anche la Chiesa deve evolversi, i ragazzini sentono le opinioni sui gay, sulle donne e pensano: è allucinante. E si allontanano dalla fede. Ma non credo spetti a una rock star inglese spiegare agli italiani cosa dovrebbe fare l’Italia, lo sapete già voi come si fa a cambiare".

GUARDA IL VIDEO

Loading the player...
Video di Barbara Righini


 
Ultime in Curiosità
News correlate