Gossip
lunedì, 1 Febbraio 2016

Kirsten Dunst riassapora il successo grazie a Fargo

di Redazione
Con il ruolo di Peggy Blumquist l'attrice ha ritrovato l'appeal dei tempi di Spiderman.
LOS ANGELES - Il grande pubblico cinematografico ricorda Kirsten Dunst nei panni di Mary Jane Watson in Spiderman, correva l’anno 2002, o per l’alienato personaggio di Melancholia e la Maria Antoniette di Sofia Coppola, dopo questi progetti è capitato molto raramente di vederla correre dietro a un copione.

Una condizione durata fino alla nascita del progetto della serie televisiva Fargo, proprio in queste ore ha vinto il Critics’ Choice Awards nella categoria Actress in a movie for television or limited series, e del momento in cui s’è calata nei panni di Peggy Blumquist. L’idea di abbandonare la recitazione che aveva paventato la stampa specializzata era quindi una bufala: “Credo succeda con tutti i mestieri, avevo solo bisogno di un cambiamento”, aveva dichiarato l’attrice sulle colonne di LiberoQuotidiano.it.

GUARDA LA GALLERY




All' epoca non mi interessavo particolarmente di tv. Cioè, ne guardo molta, ma solo programmi piuttosto ridicoli. La verità è che ho molti amici che sono grandi fan della serie e quando hanno saputo di questa opportunità mi hanno detto che dovevo assolutamente accettare. Ho guardato tutti gli episodi, ho apprezzato molto la scrittura e il ruolo che mi è stato assegnato, decisamente il più interessante nella mia carriera”.

Forte del successo di Fargo, l’attrice è di nuovo sulla cresta dell’onda ed è richiesta per molti servizi fotografici, come quello effettuato in queste ore a Los Angeles.

GUARDA IL VIDEO DELL'ATTRICE CON IL COMPAGNO GARRET HEDLUND

Loading the player...
Video di PC
Ultime in Gossip
News correlate
Per continuare a navigare sul sito, in seguito al nuovo regolamento sulla privacy (GDPR), ti chiediamo di consentire l'uso di cookie e tecnologie similari, al fine di personalizzare la tua user experience. Visita la nostra Informativa sulla privacy per saperne di più.