Cinema e TV
martedì, 12 aprile 2016

Trono di Spade 6: pronti al nuovo inizio?

di Francesca Scorcucchi
Parla la protagonista indiscussa della serie Emilia Clarke
Trono di Spade 6


Per i tantissimi fan di una delle saghe televisive più amate e seguite, il tempo dell’attesa è quasi terminato, il 25 aprile anche in Italia torna Trono di Spade, con la sua sesta stagione.

La saga dei Lannister, degli Stark, dei Tyrell ritorna con i suoi complotti, i suoi colpi di scena, le morti improvvise dei personaggi più amati. Come quella di Jon Snow, il figlio illegittimo di Eddard Stark che alla fine della quinta stagione viene accoltellato dai suoi compagni e ucciso. E’ da allora, dalla fine degli scorsi episodi, che i fan si chiedono se è morto davvero o se tornerà in questa sesta stagione.

Dagli autori David Benioff e D.B. Weiss che hanno portato in tv, per HBO, i romanzi di George R.R. Martin Cronache del ghiaccio e del fuoco, non c’è modo di saperlo. Le bocche sono cucite. Anzi hanno detto: “Mettetevi il cuore in pace”. D’altra parte non sarebbe la prima volta che uno dei personaggi chiave, uno dei più amati della saga, muore improvvisamente.

GUARDA LA GALLERY



E’ questo forse il segreto di Trono di Spade. A differenza di altre serie, i cui protagonisti esistono per tutta la durata del racconto, in Trono di Spade non sai mai chi sarà il prossimo a morire e ad incollare lo spettatore allo schermo è soprattutto questo senso di incertezza, oltre al fatto che il racconto spazia fra fantasia e storia, ambientando le vicende in un Inghilterra medievale, dove intrighi di corte e giochi di potere si mescolano a creature fantastiche, draghi e mondi immaginari.

ll fantastico continente di Westeros, dove si svolge la storia (in molti ci vedono l’Europa decadente, divisa e fragile del Ventunesimo secolo) è teatro d’intrighi e giochi di potere, che contrappongono sette casate in lotta per il trono, liberamente ispirate a quelle dell’Inghilterra dell’Alto Medievo. La serie presenta personaggi incredibilmente complessi e ambigui, capaci di tutto per il potere, padroni di un mondo dove gli ideali e i valori hanno ceduto ai compromessi e alla violenza.

In questo mondo fantastico forse il personaggio più popolare e misterioso è rappresentato dalla biondissima Daenerys Targaryen, la madre dei draghi, interpretata da Emilia Clarke. Lei c’è dal primo giorno, a come gli altri non sa se gli autori hanno per lei in serbo qualche sorpresa. “Al momento tutti si prendono molta cura di me”, dice, senza confermare le voci di corridoio che vorrebbero che questa ‘cura’ fosse rappresentata da un assegno a nove zeri che la confermerebbe nel cast per tutta la prossima stagione e una possibile settima. “Il trono di spade mi ha cambiato la vita, mi ha aperto le porte della carriera – ammette la giovane attrice londinese, che nella vita, al posto del biondo platino indossa un più morigerato castano – ora i copioni mi piovono addosso e la scelta non dipende più da quale progetto mi consentirà di pagare l’affitto il prossimo mese”. Emilia Clarke, che grazie alla popolarità offerta dallo show televisivo è stata ingaggiata per la parte di Sarah Connor in Terminator Genusys, si è addirittura permessa il lusso di rifiutare la parte della protagonista in Cinquanta sfumature di grigio. “Ero curiosa, devo ammetterlo – dice – sono andata ad un paio di incontri ma poi ho rinunciato, ho già recitato in passato in scene di nudo e temevo di rimanere bloccata in un certo tipo di personaggio”. Emilia ama ruoli diversi: “In Trono di spade sono fortunata abbastanza da interpretare una donna molto forte”.

Ammette di non sapere molto di cosa succederà durante la stagione a venire: “Gli autori sanno che non sono molto brava a mentire e quindi evitano di mettermi in situazioni in cui potrei tradire i loro segreti. Mi fanno avere il copione solo poco prima dell’appuntamento sul set. Per questo nemmeno lei sa cosa succederà a Jon Snow: “Non so se ritornerà. Se dovessi scommettere direi che è un cinquanta e cinquanta”.

La sesta stagione del Trono di Spade arriverà in Italia in contemporanea con gli Usa su Sky Atlantic HD da lunedi 25 aprile, alle 3 di notte (e in replica alle 22,10) in lingua originale sottotitolata. Il lunedì successivo l'episodio sarà proposto alle 21.10 in versione doppiata seguito alle 22.10 da un nuovo episodio. Dal 21 al 25 aprile sul canale 111 di Sky ci sarà la maratona Sky Atlantic Trono di Spade HD.

GUARDA IL VIDEO

Loading the player...
Video di Youtube


 

 
Ultime in Cinema e TV
News correlate
Per continuare a navigare sul sito, in seguito al nuovo regolamento sulla privacy (GDPR), ti chiediamo di consentire l'uso di cookie e tecnologie similari, al fine di personalizzare la tua user experience. Visita la nostra Informativa sulla privacy per saperne di più.