Gossip
martedì, 19 aprile 2016

60° David di Donatello, vince Perfetti Sconosciuti

di Massimo Rosi
Una buona performance di Cattelan e co. per la prima volta in Sky degli Oscar italiani.


(KIKA) - Buona la prima, come si dice in gergo, per la 60esima edizione dei David di Donatello, i premi dell’Accademia del Cinema italiano consegnati questa sera agli Studi de Paolis a Roma, dove si sono ritrovati molti - ma non tutti - i protagonisti del cinema italiano.
Al timone della prima edizione televisiva dei premi del cinema italiano uno spumeggiante Alessandro Cattelan, reduce dal successo televisivo che l’ha consacrato conduttore onnipresente, in compagnia di Francesco Castelnuovo, che dalla Notte degli Oscar è passato a commentare gli ospiti sul red carpet della “serata dei David”.

GUARDA LE FOTO DEL RED CARPET



In una cerimonia che aveva molto degli esempi d'oltreoceano - e per questo era difficile sbagliare - sono stati premiati molti professionisti del cinema che normalmente lavorano "dietro le quinte" e che questa volta, data la dimensione televisiva, hanno vissuto il loro meritato momento di gloria.
Ad aggiudicarsi il premio come miglior film è stato Perfetti Sconosciuti di Paolo Genovese, con nel cast anche Marco Giallini, Edoardo Leo, Kasia Smutniak, Anna Foglietta e Valerio Mastandrea.
Grande rivelazione anche Ilenia Pastorelli, che dal Grande Fratello è passata a vincere nella categoria miglior attrice protagonista in Lo Chiamavano Jeeg Robot.

LE INTERVISTE SUL TAPPETO ROSSO

Loading the player...
Video di Paolo Travisi


Atteso invece il trionfo di Claudio Santamaria nella categoria miglior attore protagonista per Lo chiamavano Jeeg Robot; Matteo Garrone invece, oltre a portare a casa la vittoria come miglior regista, con il suo Il racconto dei racconti ha totalizzato nelle varie categorie ben sette premi.

Durante la serata c’è stato spazio per un tributo a Ennio Morricone, una visibilità quasi unanime da parte dei protagonisti della serata di un adesivo "Verità per Giulio Regeni" sul caso di Giulio Regeni, il ricercatore ucciso in Egitto in circostanze ancora misteriose.

Sono stati tanti i premi Oscar, a partire da Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo, Gabriele Salvatores e Nicola Piovani, che hanno dato un velo hollywoodiano a una cerimonia comunque in pieno stile californiano, un po’ simile nei tempi ma comunque incalzante e piacevole.

Ecco la lista dei premiati

Miglior regista
Matteo Garrone

Miglior Film
Perfetti Sconosciuti

Miglior attrice protagonista
Ilenia Pastorelli

Miglior attore protagonista
Claudio Santamaria

Miglior attore non protagonista
Luca Marinelli - Lo chiamavano Jeeg Robot

Miglior attrice non protagonista
Antonia Truppo - Lo chiamavano Jeeg Robot

Miglior regista esordiente
Gabriele Mainetti

Miglior sceneggiatura
Perfetti sconosciuti

Migliore produttore
Gabriele Mainetti per Goon Films con Rai Cinema

Miglior montatore
Andrea Maguolo con Federico Conforti - Lo chiamavano Jeeg Robot

Miglior fotografia
Peter Suschitsky - Il racconto dei racconti

Miglior canzone originale
Simple song #3 - Youth miglior canzone ai #David2016

Miglior musicista
David Lang - Il racconto dei racconti

Miglior fonico di presa diretta
Angelo Bonanni - Non essere cattivo

Migliore scenografia
Dimitri Capuani e Alessia Anfuso - Il racconto dei racconti

Migliori costumi
Massimo Cantini Parrini - Il racconto dei racconti

Miglior trucco
Gino Tamagnini - Il racconto dei racconti

Miglior parrucco
Francesco Pegoretti - Il racconto dei racconti

Migliori effetti speciali

Makinarium - Il racconto dei racconti

David Giovani
Giuseppe Tornatore - La Corrispondenza

Miglior cortometraggio
Alessandro Capitani - Bellissima

Miglior documentario
S is for Stanley - Trent’anni dietro al volante per Stanley Kubrick di Alex Infascelli
Ultime in Gossip
News correlate