Gossip
mercoledì, 6 luglio 2016

Pistorius sentenza shock: 6 anni per l’omicidio della fidanzata

di Christian Fusero
Il tribunale superiore di Pretoria scrive la parola fine su uno dei processi più seguiti.


(KIKA) - PRETORIA - Oscar Pistorius è stato condannato dall'Alta Corte di Pretoria a 6 anni di reclusione per la morte della sua fidanzata, Reeva Steenkamp, uccisa il 14 febbraio del 2013 con quattro colpi di arma da fuoco sparati attraverso la porta del bagno.

GUARDA LE FOTO DELLA GALLERY

Reeva Steenkamp, Oscar Pistorius - Pretoria - 20-02-2013 - Pistorius sentenza shock: 6 anni per l'omicidio della fidanzata Reeva Steenkamp - 16-02-2013 - Pistorius sentenza shock: 6 anni per l'omicidio della fidanzata Reeva Steenkamp - 18-02-2013 - Pistorius sentenza shock: 6 anni per l'omicidio della fidanzata Oscar Pistorius - Roma - 13-07-2007 - Pistorius sentenza shock: 6 anni per l'omicidio della fidanzata Oscar Pistorius - usa - 15-10-2012 - Pistorius sentenza shock: 6 anni per l'omicidio della fidanzata Oscar Pistorius - Londra - 08-09-2012 - Pistorius sentenza shock: 6 anni per l'omicidio della fidanzata Oscar Pistorius - Pretoria - 20-02-2013 - Pistorius sentenza shock: 6 anni per l'omicidio della fidanzata Oscar Pistorius - Pretoria - 19-02-2013 - Pistorius sentenza shock: 6 anni per l'omicidio della fidanzata Oscar Pistorius - Roma - 08-05-2008 - Pistorius sentenza shock: 6 anni per l'omicidio della fidanzata Oscar Pistorius - Londra - 30-11-2012 - Pistorius sentenza shock: 6 anni per l'omicidio della fidanzata Oscar Pistorius - Celle Ligure - 08-07-2010 - Pistorius sentenza shock: 6 anni per l'omicidio della fidanzata Reeva Steenkamp, Oscar Pistorius - Pretoria - 20-02-2013 - Pistorius sentenza shock: 6 anni per l'omicidio della fidanzata


Pistorius ha sempre sostenuto di aver sparato perchè riteneva che nel bagno fosse nascosto un ladro.

POTREBBE INTERESSARTI GLI ASSASSINI NEL MONDO DELLO SPETTACOLO

In primo grado all'atleta erano stati inflitti 5 anni di reclusione per omicidio colposo. Nel dicembre del 2015, però, la Suprema corte d'Appello ribaltò il verdetto cambiando l'imputazione in omicidio volontario.

Il giudice Thokozile Masipa ha riconosciuto le attenuanti richieste dal legale del campione paralimpico evitandogli così una pena più severa, dato che, il 29enne sudafricano avrebbe dovuto scontare 15 anni di reclusione.

Il magistrato ha così giustificato la sentenza: "Credo che una lunga condanna non sia giusta, ha già trascorso del tempo in carcere e ai domiciliari ed è un ideale candidato per un programma di riabilitazione".

Pistorius, in caso di buona condotta, potrebbe essere libero già tra 2 anni, dopo aver scontato un terzo della pena.

 
Ultime in Gossip
News correlate
Per continuare a navigare sul sito, in seguito al nuovo regolamento sulla privacy (GDPR), ti chiediamo di consentire l'uso di cookie e tecnologie similari, al fine di personalizzare la tua user experience. Visita la nostra Informativa sulla privacy per saperne di più.