Salute e Tecnologia
venerdì, 24 Maggio 2019

Integratori di proteine: consigli su come orientarsi

di Redazione
Il nostro organismo ha bisogno di diversi nutrienti per funzionare correttamente.
 



Il nostro organismo ha bisogno di diversi nutrienti per funzionare correttamente e per mantenersi costantemente in salute. Tra queste figurano le proteine che contribuiscono al ricambio strutturale dell’organismo, massa muscolare, annessi cutanei (pelle, capelli, unghie), oltre a favorire il trasporto di nutrienti, far parte di enzimi che attivano metabolismo degli organismi per non dimenticare poi che le immunoglobuline fondamentali per la risposta immunitaria, sono fatte di proteine.

 

Oltre a ciò bisogna ricordare che le proteine sono una fonte energetica ed anche plastica, rispetto a carboidrati e lipidi che sono solo fonte energetica. Spesso, però, può capitare che la nostra alimentazione non sia in grado di soddisfare il nostro fabbisogno giornaliero, specialmente se pratichiamo sport in maniera costante. Per far fronte a questo problema è possibile integrare queste proteine con supplementi proteici in caso di aumentato fabbisogno (attività fisica, anoressia, cachessia, malassorbimento da patologie gastroenteriche) o scarso apporto alimentare. Tuttavia non tutti gli integratori proteici sono uguali. Prima di analizzare i pro e contro delle diverse fonti proteiche è importante capire in quali tipologie si possono suddividere gli integratori proteici. Come fare? Innanzitutto è fondamentale informarsi sui diversi prodotti cercando di optare sempre per le più conosciute e comprovate, in modo da essere sicuri di cosa si acquista.

Capsules, Pills, Person - 16-05-2017 - Integratori di proteine: consigli su come orientarsi Man taking a tablet - 16-05-2017 - Integratori di proteine: consigli su come orientarsi Alternative medicine - 15-05-2017 - Integratori di proteine: consigli su come orientarsi vitamins, orange juice, Man - 15-05-2017 - Integratori di proteine: consigli su come orientarsi Tattooed womans arm holding raw juice in glass bottle - 11-05-2017 - Integratori di proteine: consigli su come orientarsi High angle view of purple raw juice, pomegranate seeds, halved beetroot, Apple - 10-05-2017 - Integratori di proteine: consigli su come orientarsi pomegranate seeds, halved beetroot, Purple raw beetroot, apple juice - 10-05-2017 - Integratori di proteine: consigli su come orientarsi kale, halved kiwi, Green raw juice - 10-05-2017 - Integratori di proteine: consigli su come orientarsi grated carrot on wood grain pattern background, turmeric, High angle view of orange raw juice in a jar, Beetroot - 10-05-2017 - Integratori di proteine: consigli su come orientarsi


La giusta quantità

 

La quantità di proteina richiesta dall’organismo viene calcolata in base a peso corporeo, attività fisica e soprattutto condizioni cliniche. Abbiamo visto come sia necessario incrementare l’apporto in caso di attività fisica intensa, ma anche patologie come malassorbimento o cachessia neoplastica ad esempio. In generale si consiglia un apporto di 0.8-0.9 gr per kg al giorno. Il fabbisogno aumenta a 1.2 gr fino a 2 gr per kg nell’atleta.

 

Whey Protein

 

Tra le tante disponibili le più conosciute sono le Whey Protein, ossia le proteine del siero di latto. Si tratta di un mix proteico in polvere ottenuto dal siero o latticello, particolarmente ricco di proteine, ad alto valore biologico. Visto la presenza di un alto contenuto di aminoacidi ramificati, ottima presenza di aminoacidi essenziali, le proteine del siero favoriscono il recupero dopo allenamento, stimolano la sintesi proteica e la crescita muscolare, favoriscono pertanto, in un corretto regime alimentare e stile di vita, il recupero della massa muscolare, la perdita di grasso, promuovendo la salute cardiovascolare. Ma quali sono le più vendute? Senza alcun dubbio le Whey Protein su Nutrition Center.

 

Le proteine della caseina

 

Molto importanti sono anche le proteine della caseina, prodotta mediante processo di ultrafiltrazione. Ha un tempo di assorbimento più lento rispetto alle proteine del siero, per un processo digestivo più prolungato. Questo permette di consigliare le proteine del siero per la sintesi proteica e recupero muscolare, la caseina per impedire la degradazione muscolare (catabolismo).

 

Le proteine dell’uovo

 

Queste vengono ottenute separando o gli albumi (ottima fonte proteica) dal tuorlo (che oltre a proteine contiene anche la componente lipidica e il colesterolo), sono un’ottima alternativa alle proteine del siero del latte. Oltre alle proteine troviamo anche sali minerali come potassio, sodio e magnesio e vitamine del gruppo B.

 

È importante, dunque, informarsi tra queste ed altre proteine che potrebbero fare al caso nostro in base alle diverse esigenze.

 
Ultime in Salute e Tecnologia
News correlate
Per continuare a navigare sul sito, in seguito al nuovo regolamento sulla privacy (GDPR), ti chiediamo di consentire l'uso di cookie e tecnologie similari, al fine di personalizzare la tua user experience. Visita la nostra Informativa sulla privacy per saperne di più.