Curiosità
lunedì, 15 Marzo 2021

Liquori e distillati: tutto quello che c’è da sapere sulla grappa Berta

di Redazione
Vera e propria eccellenza a livello nazionale, realizzata da un’azienda storica.


I liquori e i distillati sono prodotti da sempre molto amati. Una possibilità per gustare e assaporare aromi anche inconsueti. A tal proposito, una menzione speciale spetta alla grappa Berta, che da tempo ha saputo catturare i sensi di moltissime persone. Una vera e propria chicca che vale la pena conoscere nel dettaglio proprio per le sue peculiarità uniche nel panorama dei liquori d’autore.

Quando si sceglie una grappa è essenziale puntare sulla qualità e sulla professionalità garantita dalla distilleria produttrice. Si tratta infatti di un prodotto che, se creato secondo gli standard più elevati, sa trasformarsi in un vero viaggio dei sensi per il consumatore.

Si inseriscono in questo scenario le grappe della distilleria Berta, vera e propria eccellenza a livello nazionale, realizzate da un’azienda storica, che ha saputo affermarsi e diffondersi in Italia e all’estero grazie alla qualità della sua proposta.

Al giorno d’oggi, per di più, le eccellenze della rinomata distilleria piemontese sono presenti anche online, presso portali specializzati nella vendita di prodotti enogastronomici come Saporideisassi.it (è possibile trovare la grappa Berta qui).



 

La grappa Berta: qualità, tradizione e innovazione


Per apprezzare appieno le proprietà organolettiche delle grappe Berta può essere utile soffermarsi su alcune delle proposte più apprezzate della celebre azienda.

Innanzitutto, scegliere di acquistare una grappa Berta vuol dire investire su un prodotto qualitativamente superiore. Un emblema a dimostrazione di questo fatto è rappresentato ad esempio dal Bric del Gaian delle distillerie Berta.

Il prodotto si contraddistingue innanzitutto per far parte della selezione Riserva della nota realtà. Per produrlo, l’azienda ha accuratamente selezionato e raccolto le migliori vinacce di uva Moscato.

A tal proposito, è innegabile lo stretto legame con il territorio piemontese che restituisce ulteriore valore e forza alle materie prime prescelte. Un’altra peculiarità molto apprezzata è quella del colore, che è un tipico oro ambrato brillante. Il Bric del Gaian è associato subito a un aroma profondo, dalle molte sfumature, in cui si trovano sia spunti floreali che vanigliati.

Un altro prodotto che merita una menzione è la Selezione del Fondatore "Paolo Berta". La grappa risulta essere una delle più rinomate e presenta caratteristiche ben definite che la fanno rientrare nella categoria millesimata.

La sua produzione beneficia della raccolta delle vinacce di due delle uve piemontesi più note agli appassionati, il Nebbiolo e la Barbera. Il distillato colpisce per il suo colore ambrato e per il profumo inconfondibile. All’interno, infatti, si ritrova una combinazione unica di frutta rossa, vaniglia, tabacco e cacao.


Grappe Berta: dalla colorazione alla gradazione alcolica


Questi sono solo alcuni degli esempi di pura eccellenza che riescono a dimostrare l’assoluta qualità raggiunta e garantita dalla distilleria Berta. La comparazione di alcuni elementi però consente inoltre di derivare una serie di chiavi che possono essere di aiuto al consumatore.

L’eccellenza delle proposte della rinomata azienda italiana è testimoniata anche dal colore della grappa, che si presenta sempre limpido e trasparente.

Per quanto riguarda la gradazione alcolica, invece, innanzitutto è bene ricordare come si possano annoverare come grappe soltanto tutti i distillati che presentano un valore pari o superiore al 37,5%.

Nello specifico, le proposte della distilleria Berta oscillano generalmente tra il 40 e il 43%: per esempio, si va dal 40% della grappa Giulia al 43% dei Tre Soli Tre, passando per il 42% del Monte Acuto.



 

 

 
Ultime in Curiosità
News correlate