Curiosità
lunedì, 24 Maggio 2021

Quali sono i principali trend digitali dell’ultimo anno?

di Redazione
Oggi è impossibile pensare alla vita al di fuori del mondo online e digital.


Il mondo digitale ha preso definitivamente piede quando il 2020 è stato l’anno più assurdo della storia recente dell’uomo. Tanto è vero che oggi, forse più di ieri, è impossibile pensare alla vita al di fuori del mondo online e digital.

A questo punto è possibile rintracciare delle vere e proprie tendenze nel mondo online anche per questo 2021, con la consapevolezza che un passo indietro non è più possibile e che in fondo il Covid-19 ha davvero cambiato tutto.

La prima tendenza digitale è la gamification dei contenuti. Ovverosia tutto pur di aumentare interazione e fidelizzazione dei clienti. Si tratta di uno dei meccanismi più in voga per aumentare il coinvolgimento delle pubblicazioni e dell’interattività.

Questo perché è emerso che agli utenti piace essere connessi e l’unico obiettivo è fornire loro contenuti interattivi e coinvolgenti. Strategie come la gamification stanno aumentando di popolarità perché consentono all’utente di mettersi in gioco in ambienti virtuali più giocosi che commerciali.

La seconda tendenza digitale rintracciabile coinvolge direttamente gli utenti. Non più passivi ma attivi, non più semplici consumatori ma contenuti. In grado essi stessi di creare prodotti di uso e consumo generale. Ecco, oggi tutti possono essere micro-influencers con una propria rete.

Peculiarità tutta della Generazione Z, implosa con il lockdown e scatenatasi sui social a creare contenuti. Da qui si spiega la grande riscossa di TikTok, ormai preponderante come social tra gli adolescenti, che si sono trasformati difatti in creatori di contenuti in alcuni casi professionalizzandosi e specializzandosi.

Oggi, in Italia e nel mondo, esistono le house dei “TikToker”, ovverosia i laboratori di creazione di quanti hanno trovato un impiego, anche ben prima dell’età lavorativa, sul social che ha coinvolto tutti, scatenando reazioni positive ed altre meno apprezzate.

Da qui si può passare anche ad aspetti meno mediaticamente esposti ma comunque in larga scalata. Uno di questi è strettamente legato al mondo dell’intrattenimento e riguarda il poker online che, alla pari di altri giochi, ha dominato il 2020 e continua a comandare il 2021.

Grazie anche alla professionalizzazione del poker voluta dalle televisioni, che hanno reso il gioco meno di nicchia e più vicino agli utenti, piattaforme come Pokerstars hanno potuto diventare protagoniste del periodo pandemico, continuando a mantenere alti gli score per tutto l’anno.

Forse senza il Covid davvero non sarebbe stato possibile. Stesso discorso valido per l’e-commerce, che oggi ha soppiantato le forme di commercio al dettaglio e che si sta via via evolvendo in altre soluzioni, come l’e-commerce via social, con le principali piattaforme ormai diventati autentici market in perenne connessione ed in perenne attività.

 
Ultime in Curiosità
News correlate