Curiosità
martedì, 3 Agosto 2021

L’importanza di scegliere prodotti abbronzanti di qualità

di Redazione
Prendere il sole in sicurezza: aiuto dalla scienza. Consigli per scegliere la crema solare


Scegliere prodotti abbronzanti di qualità è oggi una necessità oggettivamente molto sentita: siamo tutti più o meno informati sulle proprietà della luce solare, di quanto sia salutare ma anche di quanto possa nuocere sul medio o lungo periodo, in assenza di opportune protezioni per la pelle e gli occhi.

Focalizzandosi sulla necessaria protezione per la pelle, non si può fare a meno di passare in rassegna le migliori creme solari alla ricerca della perfetta crema abbronzante. Tuttavia, per orientarsi servono anche oggettive indicazioni su quali siano i fattori cui prestare maggiore attenzione e come selezionare il prodotto più adatto al proprio tipo di pelle e all’attività che intende intraprendere sotto il sole.

Prendere il sole in sicurezza: un aiuto dalla scienza

Secondo un recente rapporto della FDA, la Food and Drug Administration, la nota autorità federale americana, ben il 73% dei prodotti con filtro solare immessi sul mercato garantisce un livello di protezione inferiore a quanto dichiarato in etichetta e per di più contiene ingredienti in qualche modo discutibili.

Il campionario è vasto: si va dai filtri solari che interferiscono con l’equilibrio ormonale a dichiarazioni di protezione del tutto infondate, perché gli ingredienti non solo non fornirebbero un filtro protettivo ma in qualche caso addirittura sortirebbero un effetto sensibilizzante alla luce solare. Cioè l’esatto opposto di quanto auspicato dal cliente e promesso dal produttore.

In ragione di queste e di altre considerazioni, la prima indicazione ricavata dagli studi condotti sui prodotti disponibili in commercio è sintetizzabile in un consiglio molto semplice: orientarsi verso prodotti di qualità, anche a costo di spendere qualcosa in più.



Di fatto, non essendo sempre possibile verificare il contenuto e l’effetto di ogni prodotto a scaffale, è preferibile optare per un prodotto di alta qualità, il cui valore è spesso attestato anche da laboratori di ricerca indipendenti, come nel caso dei prodotti Lancaster.



 

Tre consigli per scegliere la crema solare

Per avere la certezza di portarsi a casa un prodotto valido, con un filtro efficace e contenente solo sostanze non pericolose per la salute, si può procedere come segue. Controllare l’elenco delle sostanze attive contenute nella crema e individuare quelle responsabili del filtro solare: queste sostanze agiscono in ragione di un effetto chimico o fisico; il secondo tipo è fondamentalmente più sicuro, sebbene esistano filtri chimici piuttosto affidabili contro il rischio di effetti tossici più o meno importanti.

I filtri fisici più affidabili sono ossido di zinco e diossido di titanio: garantiscono un’eccellente protezione ed entrambi sono ritenuti molto sicuri.

Viceversa, i filtri di tipo chimico ritenuti affidabili sono il Bemotrizinol, il Mexoryl SX e l’Avebenzone: certo sono nomi difficili da leggere, figuriamoci da ricordare. Tuttavia, forniscono filtri fotostabili, efficaci e nessuna evidenza di risposte allergiche o ormonali. Considerato che qualunque crema si scelga la si spalmerà sul corpo intero, è preferibile prestare attenzione a questi dettagli.

Viceversa, ci si può semplicemente affidare a prodotti di qualità e a brand che sono di per sé una garanzia, con la fondata certezza di non dover temere conseguenze indesiderate.
Ultime in Curiosità
News correlate