Curiosità
giovedì, 3 Febbraio 2022

Come e perchè diventare insegnante di yoga

di Redazione
Il migliore approccio per diventare insegnanti di yoga
L'insegnante di yoga, con l'avvento di tempi moderni caratterizzati da ansie e preoccupazioni, è diventata una professione sempre più ricercata. Tuttavia, ottenere l'abilitazione per poter insegnare lo yoga non è un qualcosa di immediato e richiede la frequentazione di corsi appositi.


Come diventare insegnante di yoga


 

Per poter diventare insegnante di yoga è necessario partecipare a corsi presso scuole riconosciute che permettano di ottenere, dopo aver sostenuto e superato un esame, un diploma ufficiale.

 

Facendo una ricerca su internet sono tanti i corsi di yoga che si possono seguire. Importante, però, individuare quelli che permettono una facile fruizione, soprattutto in un periodo di pandemia come quello attuale. Sicuramente poterlo seguire online, da qualsiasi luogo e magari anche in modalità mista on demand e live, è sicuramente la scelta migliore. Sono tanti gli aspetti da considerare per valutare se un corso è adatto per diventare un insegnante di yoga. Primo fra tutti è quello di verificare che il corso abbia la certificazione Yoga Alliance, ovvero la più importante organizzazione di insegnanti di yoga al mondo.



 

 

La possibilità di poter scegliere il corso anche in base al proprio livello di preparazione è sicuramente un altro aspetto molto importante. C’è chi è totalmente a digiuno sul mondo yoga ma può anche essere il caso di corsisti che hanno già una buona esperienza e vogliono perfezionare le proprie tecniche di insegnamento. Poterlo fare interagendo con un team di formatori professionisti e di maestri yoga indiani, attraverso le interazioni live, è sicuramente un ottimo vantaggio.

 

Infine anche la durata va valutata e non poco. Un corso di yoga, soprattutto online, deve avere come minimo 200 ore di lezioni consultabili in ogni momento e poi le lezioni in diretta con i formatori in modo da eliminare dubbi e perplessità su quanto studiato.



Il migliore approccio per diventare insegnanti di yoga


Lo yoga non è un semplice sport, ma una disciplina nella quale è richiesto un importante collegamento tra la mente ed il corpo. Nello yoga, quindi, c'è un coinvolgimento tale da considerare tale pratica come un vero e proprio stile di vita, tanto è totalizzante l'esperienza.

 

Questo probabilmente anche grazie al collegamento tra yoga e vita spirituale. Il Buddha, nel descrivere la vita, parla di un insieme di incontri e lo yoga è spesso così definito: un incontro. Proprio per questa sua connotazione, più che una scelta razionale è quindi una vocazione.

 

Il giusto approccio per diventare un buon insegnante di yoga è dedizione, passione, formazione, aggiornamento continuo e voglia di uscire dalla propria comfort zone per riscoprire se stessi.

 


Qual è il miglior corso?
 

Si può diventare insegnante di yoga con Kavaalya, uno dei corsi online più diffusi al mondo. Approvato da Yoga Alliance, si tratta di un corso adatto sia a principianti che a praticanti avanzati. Mediante Kavaalya è possibile imparare le tecniche di pranayama, gli esercizi di meditazione, ma anche lo Yoga Nidra, più spirituale, e l'Ashtanga, più fisico.

 

Grazie a 200 ore di corso, con materiale didattico disponibile per due anni, sarà possibile acquisire delle fondamentali abilità e la fiducia necessaria per poter essere un ottimo insegnante di yoga.
Ultime in Curiosità
News correlate