Gossip
Los Angeles - mercoledì, 4 Aprile 2018
La confessione shock di Emily Blunt: "Io, vittima di bullismo"
La star di A Quiet Place ricorda quando in età adolescenziale era presa di mira dai bulli.
Emily Blunt - Londra - 22-09-2015 - La confessione shock di Emily Blunt:

(KIKA) - LOS ANGELES - Forse nessuno lo sa ma Emily Blunt, star del film A Quiet Place - Un Posto tranquillo (nelle sale italiane dal 5 aprile), ha un problema di balbuzie. Col passare degli anni le cose sono migliorate ma in età adolescenziale l'essere balbuziente le ha creato non pochi problemi. La star ha infatti dichiarato di essere stata vittima di bullismo proprio a causa di questo suo problema di pronuncia.

Emily Blunt - Londra - 20-09-2016 - La confessione shock di Emily Blunt: Emily Blunt - New York - 04-10-2016 - La confessione shock di Emily Blunt: Emily Blunt - Hollywood - 12-10-2016 - La confessione shock di Emily Blunt: Emily Blunt - Hollywood - 12-10-2016 - La confessione shock di Emily Blunt: Emily Blunt - Cannes - 19-05-2015 - La confessione shock di Emily Blunt: Emily Blunt - Los Angeles - 04-03-2018 - La confessione shock di Emily Blunt: Emily Blunt - Beverly Hills - 04-03-2018 - La confessione shock di Emily Blunt: Emily Blunt - New York - 02-04-2018 - La confessione shock di Emily Blunt: Emily Blunt - Los Angeles - 12-04-2016 - La confessione shock di Emily Blunt: Emily Blunt - Londra - 22-09-2015 - La confessione shock di Emily Blunt:

GUARDA ANCHE: Tutti zitti! Emily Blunt e John Krasinski nel loro Quiet Place

"È un problema legato alla mia famiglia - ha spiegato l'attrice - Avevo uno zio, un cugino e un nonno che balbettavano. Non ha nulla a che fare con l'ansia. È semplicemente una specie di sinapsi mentale che accade alle persone geneticamente predisposte. La cosa peggiore è avere questo problema quando hai 12 o 13 anni...".

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Emily Blunt e Anne Hathaway alle nozze di Jessica Chastain

Loading the player...
Video di Telefono Azzurro

Ultime gallerie in Gossip
Ultimi video
Per continuare a navigare sul sito, in seguito al nuovo regolamento sulla privacy (GDPR), ti chiediamo di consentire l'uso di cookie e tecnologie similari, al fine di personalizzare la tua user experience. Visita la nostra Informativa sulla privacy per saperne di più.