Gossip
Washington - giovedì, 28 Novembre 2019
Thankgiving, da Roosvelt a Trump, tutti i tacchini presidenziali
Non solo Butter e Bread. Il primo a graziare i gallinacei fu George H. W. Bush.
1969, Richard Nixon - Washington - 28-11-2019 - Thankgiving, da Roosvelt a Trump, tutti i tacchini presidenziali

(KIKA) - WASHINGTON - Ironia social e accuse degli animalisti: le immagini dei due tacchini recapitati alla White House, Bread e Butter, per la cerimonia e il pranzo della festa del Ringraziamento hanno messo in pericolo la già precaria popolarità del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

GUARDA ANCHE: Barack Obama benedice il tacchino simbolo del Ringraziamento

Il Capo di Stato statunitense però è uscito dalla trappola graziando entrambi i tacchini, non prima però di aver pubblicato un sondaggio in cui chiedeva agli americani quale dei due salvare, provocando non poche critiche. Tanto rumore per nulla, perché dal 1989, quando in carica c’era George H. W. Bush, i tacchini inviati nella residenza del Presidente non sono mai finiti arrosto.

TUTTI I TACCHINI PRESIDENZIALI DAGLI ANNI 30 A OGGI

Peggio era andato ai gallinacei spediti a Roosvelt, Eisenhower, Ford, Truman e Kennedy, tutti finiti tra le grinfie dei macellai e poi arrostiti per il tradizionale pasto del Thankgiving.

GUARDA ANCHE: Un diavolo per capezzolo, body shaming su Ivanka Trump

Il Giorno del Ringraziamento è una festa americana di origine cristiana che si tiene in segno di gratitudine per la fine della stagione del raccolto il quarto giovedì di novembre.

Loading the player...
Video di Cover Media

Ultimi video
Ultime gallerie in Gossip