Gossip
New York - venerdì, 3 Maggio 2019
#metoo, editori rifiutano le memorie di Woody Allen
Dopo il riaffiorare delle accuse di molestie alla figlia, nessuno investe sul regista.
Woody Allen - New York - 07-03-2016 - #metoo, editori rifiutano le memorie di Woody Allen

(KIKA) - NEW YORK - Woody Allen non riesce a trovare una casa editrice disponibile a pubblicare le sue memorie. La notizia ha dell'incredibile ma corrisponde a realtà ed è uno degli effetti del movimento #metoo che ha finito per investire anche il celebre regista e sceneggiatore americano.

Dylan Farrow, Woody Allen - Los Angeles - 03-02-2014 - #metoo, editori rifiutano le memorie di Woody Allen Woody Allen - New York - 15-09-2016 - #metoo, editori rifiutano le memorie di Woody Allen Woody Allen - New York - 07-03-2016 - #metoo, editori rifiutano le memorie di Woody Allen Woody Allen - Los Angeles - 19-08-2015 - #metoo, editori rifiutano le memorie di Woody Allen Woody Allen - Los Angeles - 19-08-2015 - #metoo, editori rifiutano le memorie di Woody Allen Woody Allen - New York - 01-01-1982 - #metoo, editori rifiutano le memorie di Woody Allen Woody Allen - New York - 12-09-2017 - #metoo, editori rifiutano le memorie di Woody Allen Woody Allen - Los Angeles - 19-08-2015 - #metoo, editori rifiutano le memorie di Woody Allen Woody Allen - New York - 04-06-2013 - #metoo, editori rifiutano le memorie di Woody Allen Woody Allen - Cannes - 15-05-2015 - #metoo, editori rifiutano le memorie di Woody Allen Woody Allen - Cannes - 15-05-2015 - #metoo, editori rifiutano le memorie di Woody Allen Woody Allen - New York - 07-03-2016 - #metoo, editori rifiutano le memorie di Woody Allen

Dopo che Amazon ha rotto l'accordo con Allen per quattro nuovi film, il regista si è visto rifiutare il manoscritto delle sue memorie dai maggiori editori statunitensi.

GUARDA ANCHE: Javier Bardem difende Woody Allen: "Lavorerei ancora con lui"

A confermarlo è stato il New York Times, citando i direttori delle case editrici che hanno rimandato al mittente gli scritti di Woody Allen. La ragione è ovviamente il riaffiorare delle accuse di molestie ai danni della figlia Dylan Farrow, avvenute trent'anni fa secondo la donna. Accuse negate, ma che hanno lasciato il pubblico con il dubbio, sufficiente a rendere rischioso investire su Allen in un clima del genere.

GUARDA ANCHE: Soon-Yi Previn rompe il silenzio sulle accuse a Woody Allen

Loading the player...
Video di celebrity footage

Ultime gallerie in Gossip
Ultimi video
Per continuare a navigare sul sito, in seguito al nuovo regolamento sulla privacy (GDPR), ti chiediamo di consentire l'uso di cookie e tecnologie similari, al fine di personalizzare la tua user experience. Visita la nostra Informativa sulla privacy per saperne di più.