Gossip
Montevideo - martedì, 23 Settembre 2014
Emma Watson, attaccata dagli hacker, difende le donne all'Onu
"La prossima sarai tu": un sito promette di pubblicare foto osè rubate all'attrice
Emma Watson - Montevideo - 17-09-2014 - Emma Watson, attaccata dagli hacker, difende le donne all'Onu

(KIKA) - MONTEVIDEO - Emma Watson ha fatto il suo primo intervento all'Onu come Ambasciatrice di Buona Volontà e, come promesso poche ore dopo aver accettato l'incarico alcuni mesi fa, si è promessa di lottare per la parità dei diritti uomo-donna nel mondo. L'interprete di Hermione Granger ha inaugurato la campagna He for She, contro la violenza di genere e in difesa delle donne.

Nelle stesse ore, però, l'attrice è stata presa di mira dagli hacker che hanno dichiarato di essere entrati in possesso di sue foto private e molto intime. La pagina web, scrivono le agenzia di stampa straniere, pubblicata sul sito 4chan.com che già aveva ospitato le foto rubate di Kelly Brook, Kate Upton, Gabrielle Union, Rihanna e Jennifer Lawrence, titolava così "Emma Watson sarai la prossima". Una minaccia che ha ovviamente messo in moto le indagini dell'Fbi.

Emma Watson - Montevideo - 17-09-2014 - Emma Watson, attaccata dagli hacker, difende le donne all'Onu Emma Watson - New York - 20-09-2014 - Emma Watson, attaccata dagli hacker, difende le donne all'Onu Emma Watson - Montevideo - 17-09-2014 - Emma Watson, attaccata dagli hacker, difende le donne all'Onu Ban Ki-moon, Emma Watson - New York - 20-09-2014 - Emma Watson, attaccata dagli hacker, difende le donne all'Onu Emma Watson - New York - 20-09-2014 - Emma Watson, attaccata dagli hacker, difende le donne all'Onu Ban Ki-moon, Emma Watson - New York - 20-09-2014 - Emma Watson, attaccata dagli hacker, difende le donne all'Onu Emma Watson - Montevideo - 17-09-2014 - Emma Watson, attaccata dagli hacker, difende le donne all'Onu
Ultime gallerie in Gossip
Ultimi video
Per continuare a navigare sul sito, in seguito al nuovo regolamento sulla privacy (GDPR), ti chiediamo di consentire l'uso di cookie e tecnologie similari, al fine di personalizzare la tua user experience. Visita la nostra Informativa sulla privacy per saperne di più.