Gossip
Roma - mercoledì, 8 Gennaio 2020
Hammamet: Favino e Amelio raccontano il declino di Craxi
Il regista: "Non racconto il rapporto tra lui e la giustizia, non insulto nessuno".
Pierfrancesco Favino, Gianni Amelio - Roma - 08-01-2020 - Hammamet: Favino e Amelio raccontano il declino di Craxi

(KIKA) - ROMA - Dopo Tommaso Buscetta Bettino Craxi, Pierfrancesco Favino si cala nei panni di uno dei personaggi più controversi della storia italiana grazie al film diretto da Gianni Amelio affida a e incentrato sulla vita e la morte del leader PSI

LEGGI ANCHE: Bettino Craxi o Favino? La somiglianza è impressionante

Sceneggiato da Amelio con Alberto Taraglio, prodotto da Pepito Produzioni con Rai Cinema e distribuito in Italia da 01 Distribution, il film ripercorre la caduta di Craxi, scavando nei sentimenti per spiegare i fatti. Nel cast, oltre a Favino, ci sono Renato Carpentieri, Claudia Gerini, Livia RossiLuca Filippi.

Pierfrancesco Favino - Roma - 08-01-2020 - Hammamet: Favino e Amelio raccontano il declino di Craxi Pierfrancesco Favino - Roma - 08-01-2020 - Hammamet: Favino e Amelio raccontano il declino di Craxi Gianni Amelio - Roma - 08-01-2020 - Hammamet: Favino e Amelio raccontano il declino di Craxi Pierfrancesco Favino - Roma - 08-01-2020 - Hammamet: Favino e Amelio raccontano il declino di Craxi Pierfrancesco Favino - Roma - 08-01-2020 - Hammamet: Favino e Amelio raccontano il declino di Craxi Pierfrancesco Favino, Gianni Amelio - Roma - 08-01-2020 - Hammamet: Favino e Amelio raccontano il declino di Craxi Pierfrancesco Favino, Gianni Amelio - Roma - 08-01-2020 - Hammamet: Favino e Amelio raccontano il declino di Craxi Pierfrancesco Favino, Gianni Amelio - Roma - 08-01-2020 - Hammamet: Favino e Amelio raccontano il declino di Craxi

"Le opinioni si devono ascoltare anche quando si è in disaccordo e si può criticare in modo corretto e non fazioso - le parole di Amelio in conferenza stampa, riferendosi alle critiche di aver costruito un lavoro filo-craxiano e anti-Mani Pulite - Io ho preso in esame sei, sette mesi della sua vita per raccontare la lunga agonia di un uomo di potere che ha perso quel potere e che va verso la morte. Rappresento, racconto: l'uomo, e non il rapporto tra lui e la giustizia, e di certo non insulto nessuno".

LEGGI ANCHE: Bettino Craxi, il leader socialista sfuggito ai processi di Mani Pulite

"Non sono il personaggio né il suo pensiero, che nel film, quando viene espresso, è espresso in scene di formato 4:3, che si differenziano dal resto girato in 16:9, come a virgolettare le sue posizioni, non dà giudizi o risposte, perché un film non è obbligato a farlo: è obbligato però a sollevare domande, e questo film lo fa".

Loading the player...
Video di web

Ultimi video
Ultime gallerie in Gossip
Per continuare a navigare sul sito, in seguito al nuovo regolamento sulla privacy (GDPR), ti chiediamo di consentire l'uso di cookie e tecnologie similari, al fine di personalizzare la tua user experience. Visita la nostra Informativa sulla privacy per saperne di più.