Curiosità
Los Angeles - martedì, 28 Aprile 2015
"Perché lui?" I casting memorabili che hanno rovinato Hollywood
In un film scegliere l'attore giusto dovrebbe essere la priorità, ma non è sempre così.
Colin Farrell - Beverly Hills - 11-01-2015 -

(KIKA) - LOS ANGELES - È la dura legge di Hollywood: "una parte sbagliata può stroncarti per sempre la carriera", o può decretare l'insuccesso (soprattutto al botteghino) di un film. E quando i film hanno budget di milioni e milioni di dollari, scegliere la persona giusto per il ruolo giusto è fondamentale.

Nonostante questo gli "errori" ci sono stati e ci saranno, e qui elenchiamo i più memorabili:

- Colin Farrell - Alessandro Magno in Alexander. Noi italiani, che abbiamo visto il film doppiato siamo stati fortunati, ma tutti gli altri paesi hanno assistito a qualcosa di memorabile: Alessandro Magno che parlava con spiccato accento irlandese...

- Topher Grace - Venom in Spider-Man 3. Il ragazzo non ha la stazza per fare il super cattivo, le ringhia e le espressioni contrite del viso l'hanno reso comico più che temibile.

- Sean Connery - Marko Ramius in The Hunt for Red October. Anche in questo caso è un problema di accento. A capo di un sottomarino russo, non ci si aspettava un attore dell'inconfondibile accento scozzese. Il film guadagnò comunque molto al botteghino.

- Kevin Costner - Robin Hood in Robin Hood: Principe dei ladri. A quanto pare il tentativo di Kevin Costner di parlare con accento inglese è risultato ridicolo.

- Denise Richards - Dr. Christmas Jones in 007: Il Mondo Non Basta. La donna non era affatto credibile nel ruolo del fisico nucleare. Tutto film, il peggiore della serie, mancava di profondità.

- Hayden Christensen - Anakin Skywalker in Star Wars Episodio I, II e III. Non c'è mai stato un personaggio più minaccioso di Darth Vader, ecco perché quando George Lucas ha annunciato che il Sith sarebbe stato interpretato da uno sconosciuto attore canadese molti hanno storto il naso. All'attore mancava la presenza intimidatoria del "cattivo".

- Keanu Reeves - Jonathan Harker in Dracula. Recitare al fianco di Gary Oldman e Anthony Hopkins ha mostrato il lato peggiore di questo attore, definito "totalmente falso".

- Nicolas Cage - Johnny Blaze in Ghost Rider. È difficile trovare un attore più nerd di Cage. Il premio Oscar ha chiamato il suo figlio Kal-El e ha cambiato il suo cognome da Coppola a Cage per onorare il suo eroe d'infanzia, Luke Cage. Ciò non lo rende capace di interpretare un supereroe, per lui sarà sicuramente stato un sogno che diventa realtà per gli spettatori invece un vero incubo.

- Sofia Coppola - Mary Corleone in Il Padrino III. La critica fu tremenda e stroncò del tutto l'interpretazione della Coppola, che decise di ritirarsi dietro la macchina da presa.

Denise Richards - Los Angeles - 11-10-2014 - Kevin Costner - Los Angeles - 09-02-2015 - Topher Grace - West Hollywood - 26-02-2012 - Sean Connery - Hollywood - 08-06-2006 - Keanu Reeves - Manhattan - 14-10-2014 - Nicolas Cage - Venezia - 29-08-2013 - Sofia Coppola - Roma - 17-09-2013 - Hayden Christensen - Hollywood - 04-08-2010 - Colin Farrell - Beverly Hills - 11-01-2015 -
Ultime gallerie in Curiosità
Ultimi video
Per continuare a navigare sul sito, in seguito al nuovo regolamento sulla privacy (GDPR), ti chiediamo di consentire l'uso di cookie e tecnologie similari, al fine di personalizzare la tua user experience. Visita la nostra Informativa sulla privacy per saperne di più.