lunedì, 25 Aprile 2016

Criminal, Kevin Costner diventa un vero cattivo

di Redazione
Il suo personaggio è la cavia di un esperimento della Cia.


Dopo aver recitato in film come Balla coi Lupi, che gli fece vincere l’Oscar, e JFK, sui misteri dell’omicidio Kennedy, nel film uscito il 21 aprile nelle sale italiane Kevin Costner ha scelto di essere un vero cattivo.

Il film, già dal titolo, non promette nulla di buono. In Criminal, infatti, l’attore veste i panni di un omicida ultraviolento che per una rara patologia non riesce a provare emozioni. Per questo viene scelto dalla CIA come cavia per un esperimento che potrebbe salvare il mondo dal folle piano di un cyber-terrorista: nel suo cervello vengono impiantati ricordi ed emozioni di un agente CIA morto in missione, con l'obiettivo disperato di fermare la minaccia del terrore.

“Ci sono cose che vorrei dimenticare, non i miei affetti, che sono il cuscino su cui dormo la notte”, aveva detto in conferenza stampa a Roma, per la presentazione del film qui in Italia. Il suo personaggio, infati, si risveglia con la memoria di un altro uomo e…

GUARDA LE FOTO DELLA PRESENTAZIONE A ROMA:



KEVIN COSTNER RACCONTA IL TERRORISMO IN CRIMINAL:

Loading the player...
Video di Paolo Travisi
Ultime in Visti per voi
News correlate