Visti per voi
 
Le origini dell'eroe bambino raccontate nel nuovo film di Joe Wright.
(KIKA) - La produzione Warner Brothers, questa volta, è resa forse ancora più evidente dal sottotitolo aggiunto nella versione italiana: Viaggio sull'isola che non c'è. Non si tratta, infatti, dell'ennesima trasposizione del capolavoro di J.M. Barrie, ma del tentativo di realizzarne una versione "originale", inteso come "che parla delle sue origini".



Pan - Viaggio sull'isola che non c'è è stato diretto da Joe Wright, regista londinese, di nuovo alle prese con un adattamento cinematografico di un classico della letteratura britannica, dopo Orgoglio e pregiudizio, Espiazione e  Anna Karenina del 2012.

Nel cast una serie di nomi altisonanti, come Hugh Jackman nei panni del pirata Barbanera, Levi Miller in quelli del giovane Pan, Rooney Mara in quelli di Campanellino e Garret Hedlund in quelli di Capitan Uncino, in una veste decisamente inusuale.



La connessione con il classico letterario "successivo", portato magistralmente sul grande schermo da Robin Williams è affidata inizialmente ai titoli di testa perfetti per il 3D, che anticipano un 'Uncino' molto diverso, appunto, da quello universalmente noto.

Durante la narrazione, il fil rouge con il capolavoro di Spielberg oscilla tra il simbolico flauto del fauno che dà il nome al piccolo eroe e il Barbanera di Hugh Jackman, dipendente dalla 'polvere di fata' per mantenersi giovane e osannato da una intera miniera di bambini lavoratori.


 

 

Ultime in Visti per voi
News correlate
Per continuare a navigare sul sito, in seguito al nuovo regolamento sulla privacy (GDPR), ti chiediamo di consentire l'uso di cookie e tecnologie similari, al fine di personalizzare la tua user experience. Visita la nostra Informativa sulla privacy per saperne di più.