Visti per voi
 
Cumberbatch e Freeman catapultati nell'epoca vittoriana avranno a che fare con una donna.
(KIKA) - Se avete ingoiato con avidità le tre stagioni di Sherlock, la serie televisiva ispirata alle avventure del geniale investigatore frutto della fantasia di Sir. Arthur Conan Doyle, non potete fare a meno di perdere l'episodio speciale che Steven Moffat ha riservato a tutti i fan prima dell'inizio della produzione della quarta stazione.

Così aveva annunciato il produttore esecutivo nel gennaio 2014 e il 12 gennaio, quasi due anni dopo, è ora che il progetto veda la luce, almeno in Italia.

Già, perché il film, della durata di 90 minuti, è stato proiettato nel Regno Unito già il 1 gennaio, anticipando di quasi 15 giorni l'uscita in Italia.

Benedict Cumberbatch e Martin Freeman si ritroveranno catapultati in epoca vittoriana e più precisamente a Londra, con carrozze, cilindri, ricchezza e povertà.

Il titolo è ispirato a una citazione "Ricoletti of the club foot and his abominable wife" da The Adventure of the Musgrave Ritual, un caso cui si riferisce Sherlock, che con l'inseparabile Watson si troverà di fronte a un caso complesso.

Emelia Ricoletti, una donna, inizia a sparare sui passanti prima di suicidarsi sparandosi in bocca. Più tardi, la stessa sera, il marito all'uscita di una fumeria d'oppio si trova davanti la moglie, morta poche ore prima, che lo uccide prima di sparire nella nebbia.

Intrigato dalle modalità dell'omicidio, Sherlock decide di prendere il caso, anche perché potrebbe aiutarlo a comprendere come Moriarty, il suo acerrimo nemico, abbia potuto apparentemente resuscitare dalla tomba.

La storia si sviluppa in modo lineare, il cast è assolutamente brillante, ma è proprio questa apparente "semplicità" a dividere gli spettatori, tra chi approva a pieno e chi, storcendo il naso, si aspetta qualcosa in più.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultime in Visti per voi
News correlate