Visti per voi
 
“Undici premi Oscar (incluso quello come miglior film) e un incasso di 1.800 milioni di dollari in tutto il mondo hanno fatto di “Titanic” di James Cameron un successo senza eguali nella storia del cinema. Questo fenomeno, però, negli anni ha portato in molti un moto di repulsione verso il film abbastanza ingiustificabile. Sicuramente la mania che […]

"Undici premi Oscar (incluso quello come miglior film) e un incasso di 1.800 milioni di dollari in tutto il mondo hanno fatto di "Titanic" di James Cameron un successo senza eguali nella storia del cinema. Questo fenomeno, però, negli anni ha portato in molti un moto di repulsione verso il film abbastanza ingiustificabile. Sicuramente la mania che si scatenò all'uscita del film, nel 1997, fu esagerata, come d'altronde il box-office, che fa impallidire molte pellicole altrettanto meritevoli della medesima gloria; però da qui a dire che la pellicola di James Cameron sia mediocre ne passa di acqua sotto i ponti.

l film si può separare nettamente in due parti: nella prima si narra la nascita del fantomatico amore fra Jack Dawson e Rose DeWitt, interpretati da Leonardo DiCaprio e Kate Winslet, mentre la seconda invece è incentrata sulla sciagura che colpì il Titanic. Il meglio è naturalmente concentrato nella parte conclusiva, che regala più di un'ora e mezza di grande cinema in cui si assiste a molte sequenze spettacolari: grazie a degli ottimi effetti speciali, la pellicola ci illustra tutte le fasi dell'affondamento in modo realistico e dettagliato.
Ma anche la prima parte, pur essendo piuttosto convenzionale e a tratti dal ritmo dilatato, ha il suo spessore: qui, senza troppo sentimentalismo, Cameron ci narra una storia d'amore molto romantica, che ha principalmente il compito di farci entrare in empatia con i protagonisti, ed ottenere così un maggior coinvolgimento per le vicende raccontate. Difatti alla fine della visione risulta difficile non commuoversi, soprattutto nell'ultimissima scena (da pelle d'oca), che riesce a convogliare tutte le emozioni fino ad allora vissute.
Da sfondo a tutto questo poi ci sono una eccellente scenografia, che ha letteralmente fatto rivivere il Titanic, e una bellissima colonna sonora di James Horner, con un tema centrale, la canzone "My heart will go on", indimenticabile. In conclusione, "Titanic" è un film emozionante e confezionato con gran cura, che come pochi ha saputo incastonare efficacemente due degli elementi più cari al pubblico, e cioè la storia d'amore e la grande tragedia."
©RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultime in Visti per voi
News correlate